Dal 30 Luglio 2021 sono aperti i termini per presentare domanda di sostegno a valere sul Bando “Sostegno agli investimenti per la creazione e per lo sviluppo di attività extra-agricole da parte di piccole e microimprese” 2ª edizione (Operazione 6.4.2)


AMBITO TEMATICO: “Turismo sostenibile”

BANDO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI PROGETTI
Operazione – 6.4.2 “Sostegno agli investimenti per la creazione e per lo sviluppo di attività extra-agricole da parte di piccole e microimprese”
2ª edizione

Fino a Venerdì 29 Ottobre 2021 sarà possibile presentare le domande di sostegno a valere sul bando relativo all’OPERAZIONE 6.4.2 – “Sostegno agli investimenti per la creazione e per lo sviluppo di attività extra-agricole da parte di piccole e microimprese” 2ª edizione.

Finalità: L’operazione 19.2.6.4.2, all’interno dell’ambito tematico “Turismo Sostenibile” del Piano di Sviluppo Locale 2014-2020 del Gal Laghi e Monti del VCO, è orientata al sostegno di investimenti volti allo sviluppo e al miglioramento della ricettività turistica e dei servizi aggiuntivi al turista, con lo scopo di potenziare la fruizione outdoor estiva ed invernale dell’area territoriale del GAL Laghi e Monti.

Questa seconda edizione del bando vuole inoltre rispondere all’inedito momento storico di crisi che interessa l’area GAL, con particolare riferimento alla crisi di natura internazionale inerente al contagio da CoVid19, che ha imposto singolari cambiamenti sociali, negli stili di vita e nell’approccio al lavoro, con pesanti ripercussioni sull’economia e sulla sopravvivenza delle imprese, specie per il comparto turistico e della ristorazione con il loro indotto, ma anche per molte altre attività agricole, commerciali, artigianali e di servizio. Tale condizione colpisce in particolare i piccoli Comuni delle aree GAL, in cui le attività imprenditoriali sono preziosi strumenti di presidio del territorio e di servizio alla popolazione.

Il presente Bando intende sostenere con un contributo pubblico gli investimenti realizzati dalle piccole e microimprese per attivare nuovi servizi e adeguare l’attività d’impresa ai nuovi scenari, attraverso lo sviluppo di iniziative in grado di aumentare la resilienza e reagire in modo proattivo ai mutamenti determinatisi a seguito dell’emergenza sanitaria.


Beneficiari: Il sostegno è concesso alle piccole e microimprese non agricole, ai sensi della Racc. UE 2003/361/CE, consede operativa in area GAL, in possesso di partita IVA riportante uno o più codici ATECO tra quelli previsti dal Bando.

Spesa ammissibile: min 8.000 euro; max 115.000 euro. La spesa deve essere riferita ad un intervento in sé concluso ed autonomo nello svolgimento delle sue funzioni.

Contributo: in conto capitale pari al 60% della spesa ammessa. Il contributo è concesso ai sensi del Reg. UE n° 1407/2013 (aiuti «de minimis»).

Interventi ammissibili:

  • Investimenti materiali finalizzati a migliorare carenze strutturali per superare le difficoltà legate alla presenza di spazi interni ristretti (es. camere, spazi ristorazione, etc.), sia attraverso soluzioni contingenti (es. paratie divisorie e/o separazioni in cartongesso, etc.) sia attraverso soluzioni durature (es. nuovi muri, nuovi locali, etc.), anche con la finalità di consentire l’accesso alla struttura/azienda in sicurezza; per realizzare e rendere fruibili spazi esterni attrezzati (es. pergole, dehors, chioschi, padiglioni, giardini d’inverno, sistemi di riscaldamento esterni, coperture, ripari, etc.); per dotare gli ambienti di adeguati sistemi di sanificazione e ventilazione (es. sistemi di ventilazione, sistemi di filtrazione dell’aria, etc.); per favorire la digitalizzazione delle aziende attraverso attrezzature informatiche per uso di software dedicati (ad es. per il controllo dei flussi di utenza, controllo da remoto, e-commerce, etc.).
  • Creazione, sviluppo, miglioramento di soluzioni ricettive innovative come definite dalla L.R. 3 agosto 2017, n. 13 e di interventi ristrutturazioni edilizie finalizzate all’accoglienza di persone diversamente abili.
  • Creazione di nuovi servizi al turista aggiuntivi rispetto alla ordinaria ricettività, quali percorsi benessere, locali a servizio delle attività outdoor, ciclo-officine, ricoveri per biciclette; palestre di arrampicata/bouldering artificiali, parchi avventura di piccole dimensioni commisurate all’utenza della struttura ricettiva, organizzazione di servizi di trasporto con piccoli mezzi specializzati, noleggio attrezzature per attività escursionistiche e natanti per lo sfruttamento turistico degli specchi lacuali, colonnine di ricarica elettrica per e-bike, sistemi innovativi di prenotazione, etc.).
  • Servizi di noleggio legati alle attività escursionistiche, ciclo-escursionistiche e cicloturistiche (a titolo di esempio: noleggio di biciclette tradizionali e/o a pedalata assistita, racchette da neve, canoe e natanti per lo sfruttamento turistico degli specchi lacuali, attrezzature necessarie per l’arrampicata, realizzazione spazi adibiti al ricovero e manutenzione delle attrezzature utilizzate dagli escursionisti, etc.), eventualmente comprensive di colonnine di ricarica e sistemi digitali di prenotazione.

La domanda di sostegno, comprensiva di tutti gli allegati previsti dal Bando, deve essere presentata attraverso la sezione dedicata sul portale Servizionline della Regione Piemonte.

Qualora si rendessero disponibili ulteriori risorse finanziarie da economie, riprogrammazioni del Piano Finanziario autorizzate dalla Regione Piemonte e nuovi fondi aggiuntivi derivanti dal Regolamento Transitorio UE n. 2020/2220, queste potranno essere utilizzate per lo scorrimento delle domande comprese in graduatoria, ammissibili ma non finanziabili con l’attuale dotazione finanziaria.


IMPORTANTE: le imprese beneficiarie, al momento dell’ammissione a contributo e dei pagamenti delle domande di anticipo e/o saldo, dovranno essere in regola con i versamenti contributivi. La regolarità sarà attestata attraverso il DURC (Documento unico di regolarità contributiva), che verrà richiesto direttamente agli organi competenti (INPS e INAIL) dal Gal.


Scarica il bando:

Download “01_GAL-LAGHI-E-MONTI_BANDO-6.4.2_TURISMO_2021.pdf” 01_GAL-LAGHI-E-MONTI_BANDO-6.4.2_TURISMO_2021.pdf – Scaricato 113 volte – 734 KB

Allegati al bando e modulistica
OFFICE
PDF
Allegato 1

MODULO RELAZIONE DI PROGETTO

Allegato 2

DICHIARAZIONE DI ASSENZA DI CUMULO DI CONTRIBUTI

Allegato 3

DICHIARAZIONE DI ASSENSO DEL PROPRIETARIO DEL TERRENO O DELL’IMMOBILE

Allegato 4

MODULO DICHIARAZIONE “DE MINIMIS”

Allegato 5

QUADRO DI RAFFRONTO TRA PREVENTIVI

Esempio di cartello informativo sul sostegno FEASR

(il cartello per i beneficiari ammessi a contributo sarà predisposto a cura del Gal)


Documentazione, rifermenti normativi e risorse utili alla predisposizione delle domande di sostegno


Le imprese interessate a presentare domanda di sostegno sul Bando sono invitate a prendere contatto con il servizio di animazione e informazione del GAL Laghi e Monti, telefonando allo 0324 481756 o scrivendo a:

segreteria@gallaghiemonti.it

sportello@gallaghiemonti.it

 

Condividi:

Ti potrebbe anche interessare